Saturday, 1 November 2008

November/December Pool




Per una volta non parliamo di cibo....bensi' di carburanti.

Si perche', se in Italia ci si lamenta sempre (e giustamente) del fatto che il loro costo aumenta con l'aumentare del prezzo del petrolio mentre non diminuisce quando il prezzo scende, qui questo capita. Poi, siccome l'appetito vien mangiando, hanno gia' individuato la prossima battaglia.

Solo un paio di giorni fa ho visto copertine di giornali che chiedevano alla societa' che gestisce gli autobus di ridurre il costo del biglietto visto che negli ultimi mesi il costo del barile e' crollato.

Vi terro' informati....nel frattempo potete fare i confronti con l'Italia su questo sito.

ARCHIVIO SONDAGGI

No comments:

Post a comment